DAS SCHLOSS

A WORKING PROJECT DOCU INVESTIGATION ON JOB CENTER AND GERMAN WELFARE STATE SISTEM

<<…rimasto incompiuto, Il castello, spesso oscuro e a volte surreale, è centrato sui temi della burocrazia, della legge come ordine globale, e quindi dell’alienazione e della frustrazione continua dell’uomo che tenta di integrarsi in un sistema che mentre lo invita, contemporaneamente lo allontana emarginandolo.>> ( source: WIPEDIA ).
Berlino 2014: poco lavoro ed esteso Welfare State
la specificità di Berlino che è una città ad alto tasso di disoccupazione (il triplo del resto della Germania), senza industrie (caso unico in Germania) ma con servizi e terziario avanzato. Questo rende l’inchiesta efficace se si concentra sul sistema del welfare state a Berlino più che in Germania avendo Berlino una situazione economica e sociale paradossalmente molto più simile a quella Europea rispetto al resto della Germania.
Seguiremo storie di ordinaria ARBITRARIETA’ degli uffici del Job Center, dove una risposta sbagliata ti cambia la vita e decide se avrai o meno l’Arbeitlosergeld II (indipendentemente se ne hai o meno diritto).
Storie di ordinaria follia e una ricerca rispetto alla differenza tra un reddito incondizionato e universale e il sistema di Hartz IV. La posizione che sosteniamo è quella di ottenere un reddito incondizionato, estensivo, senza vincoli come quelli in cui Il Castello gioca sviluppando forme di violenza psicologica: riequilibrare l’elemento “arbitrarietà”, “violenza psicologica” e “follia burocratica” perchè quel denaro è nostro e ci permette di vivere in un mondo dove il lavoro non esiste più.

——————————————————————————————————————–

our first interview is with a lawyer, a short definition of Job Center and how it works

our second interview is with BASTA, a group of activists from Wedding (Berlin)

Leave a Reply